Kangal: un cane da pastore sicuro di sé

I fatti più importanti in breve

Il Kangal è il cane più forte del mondo?

Il Kangal è un cane molto forte, ma non esiste una lista ufficiale di quali siano i cani più forti del mondo. Per saperne di più, cliccare qui.

Un lupo è più forte di un Kangal?

Il lupo e il Kangal sono più o meno uguali in termini di forza. Per saperne di più, leggi qui.

È consentito tenere un Kangal in Germania?

Il Kangal è consentito nella maggior parte degli Stati federali. In Assia e ad Amburgo, è considerato un cane da compagnia. Per saperne di più sulla legalità del Kangal in Germania, cliccate qui.

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Il cane da pastore turco Kangal

Il cane Kangal è un grande e imponente cane da pastore. Il suo aspetto massiccio e muscoloso gli vale spesso il rispetto. Il carattere del cane è caratterizzato da sicurezza e assertività.

Ritratto della razza: Kangal (“Testa nera”)

Altri nomi comuni del Kangal: Karabaş (in turco “testa nera”), Karabash, Akbaþ, Cane da pastore turco, Çoban Köpeði, Cane da pastore dell’Anatolia, Sivas.
Paese di origine: Turchia
Aspettativa di vita: 15-20 anni
Uso in passato: cani da pastore
Uso odierno: cane da guardia, cane da pastore
Taglia: maschio: 76 – 81 cm, femmina: 71 – 76 cm
Peso: maschio 50-66 kg, femmina 41-54 kg
Mantello: corto, tozzo, a pelo doppio, non ondulato né soffice.
Colori del mantello: solidi – per lo più crema con maschera nera.
Altre razze di cani di taglia grande: Irish Wolfhound, Mastiff e Alano.

Storia e origine

Gli storici non sono d’accordo sull’origine di questa razza di cani di grossa taglia. Alcuni ricercatori sospettano che i primi antenati del cane siano stati utilizzati dai nomadi per proteggere le greggi di pecore più di 10.000 anni fa. La somiglianza del nome con la città turca di Kangal fa pensare a un’origine da lì.

Nonostante la sua lunga tradizione, la razza è stata riconosciuta dall’associazione internazionale di razza FCI solo nel 2018. Fino ad allora, l’associazione aveva raggruppato i cani con altre razze sotto il nome di “cane da pastore dell’Anatolia”.

I cani Kangal sono stati utilizzati per secoli nell’Anatolia orientale come affidabili guardiani delle greggi di pecore e hanno ricevuto il nome di Karabash (testa nera) a causa della loro maschera nera. Per la loro origine, i Kangal appartengono ai cani da pastore dell’Anatolia (in turco Coban Köpegi).

La situazione geografica e le condizioni di vita precarie richiedevano molto ai cani da pastore. Senza compagnia umana, erano incaricati di sorvegliare il gregge e spesso erano abbandonati a se stessi per settimane intere. Se si considera l’origine dei cani, diventa subito chiaro come questa grande razza di cane sia diventata così robusta e abbia le sue caratteristiche tipiche, come l’indipendenza e la freddezza nei confronti degli estranei.

Oggi il cane Kangal, oltre al suo ruolo di cane da guardia, viene sempre più utilizzato come cane da guardia. Da diversi decenni, anche l’esercito turco addestra il cane per scopi militari.

L’aspetto

La prima cosa che salta all’occhio sono le misure impressionanti del cane: al passaggio dal collo alla schiena (garrese), le cagne sono alte tra i 65 e i 73 centimetri. I maschi raggiungono addirittura i 72-78 centimetri.

Con un peso compreso tra i 48 e i 60 chilogrammi (le femmine: 40-50 chilogrammi), il Kangal è una delle razze canine più pesanti in assoluto. È interessante notare che il peso dei cani allevati al di fuori della Turchia, suo Paese d’origine, raggiunge i 70 chilogrammi, il che si spiega con la diversa alimentazione dei cani.

Anche la maschera nera è una caratteristica del Kangal turco. Secondo le linee guida della FCI, un Kangal di razza pura è sempre monocolore. Il colore del mantello varia dal grigio-marrone chiaro al grigio acciaio. A causa dei colori simili del mantello, i Kangal sono spesso indistinguibili dagli animali da pascolo che dovrebbero proteggere.

Il mantello cresce fino a sette centimetri di lunghezza, a seconda della stagione. Questo mantello protettivo, spesso e duro, ha un fitto sottopelo nella stagione fredda. Nella stagione calda, gran parte del sottopelo viene eliminato, lasciando un pelo liscio e aderente. Il mantello protegge questa razza di cani di taglia grande dal gelo in inverno e dalla luce del sole in estate.

Bestseller No. 1
by Amazon Alimento completo per cani adulti, Selezione di carne in salsa, 4.8 kg, 48 confezioni da 100g
by Amazon Alimento completo per cani adulti, Selezione di carne in salsa, 4.8 kg, 48 confezioni da 100g
Vitamina D3 per ossa e denti forti e vitamina E per aiutare le difese immunitarie
22,57 EUR

Carattere del cane

Il Kangal turco è un cane da guardia e si comporta come tale. Vigilanza e istinto protettivo sono nella sua natura. Nella loro terra d’origine, i cani erano puri animali da lavoro. Non conoscevano quasi mai l’affetto dell’uomo.
Il loro aspetto è quindi sicuro di sé e indipendente. Altri cani da guardia hanno la reputazione di essere impulsivi e avventati. Il Kangal, invece, è lucido e disciplinato.

Costruisce uno stretto legame con le persone del suo ambiente. I cani e le persone estranee, tuttavia, sono accolti con sospetto, a volte persino con diffidenza. Il Kangal esprime questi dubbi alzando la coda e le orecchie.

Il cane da guardia custodisce e protegge autonomamente il suo territorio, se necessario fino all’estremo. Anche grazie a queste caratteristiche caratteriali, i Kangal turchi sono sempre più utilizzati in questo Paese per proteggere le pecore dagli attacchi dei lupi. In Africa, si conoscono regioni in cui il cane viene addirittura utilizzato per proteggere dai ghepardi. Il temperamento del cane da pastore Kangal è di conseguenza pronunciato.



Kangal vs. lupo


Vi state chiedendo se un Kangal sia più forte di un lupo? I lupi sono noti per essere grandi cacciatori di prede e hanno una forza e una resistenza impressionanti. Tuttavia, i kangal sono stati allevati per proteggere le greggi di pecore dai lupi e da altri predatori e sono quindi conosciuti come difensori forti e coraggiosi. In confronto, si può affermare che un Kangal ha un vantaggio rispetto a un lupo quando si tratta di proteggere un gregge. Tuttavia, è importante notare che si tratta di differenze individuali e non esiste una risposta generale su quale dei due sia più forte.


Atteggiamento

In linea con le sue origini, il canguro si accontenta di uno stile di vita estremamente modesto. Da un lato, ciò riguarda l’alloggio: Di notte, gli animali si sentono più a loro agio all’aperto. Secondo i loro antenati, trascorrono tutto l’anno all’aperto senza problemi. Per quanto riguarda l’alimentazione, i cani si accontentano di cibo secco semplice (ma di alta qualità).

Icanguri sono molto amanti della libertà. Una proprietà sufficientemente grande per l’esercizio fisico è ottimale, ambienti troppo piccoli portano allo stress. Dato l’istinto del cane a fare sempre la guardia, è consigliabile delimitare chiaramente la proprietà, ad esempio con una solida recinzione in acciaio. Il canile non è adatto a questa razza. Anche tenere il cane in un appartamento di città è generalmente fuori questione.

A causa delle caratteristiche del cane, sarà problematico acquistarlo per i principianti. Solo i proprietari di cani esperti e decisi dovrebbero prendere in considerazione l’idea di tenere un Kangal.

Chi conosce la sua origine può immaginare quanto esercizio abbia bisogno il cane. Sono quindi obbligatorie passeggiate regolari e prolungate. L’idoneità come cane da famiglia è consigliata solo in misura limitata. Le sue enormi dimensioni e il suo peso massiccio possono rendere pericoloso il gioco con i bambini.

Anche la convivenza con altri animali in casa sarà conflittuale. Gli altri cani fanno concorrenza al Kangal, il che può portare a gravi dispute di rango.

Prima che un Kangal entri in casa, il futuro proprietario dovrebbe aver riflettuto a sufficienza sul suo atteggiamento. Le dimensioni del cane e il suo carattere speciale rappresentano da soli una sfida per ogni proprietario e per il suo ambiente. Solo se si dispone dell’ambiente, dell’esperienza e della volontà di educare in modo coerente, la convivenza può avere successo.


Ulteriori informazioni: i canguri sono cani grandi e forti, non adatti a proprietari principianti o inesperti. È importante che siano educati e addestrati da proprietari esperti per evitare comportamenti indesiderati.


Un cane forte?

Volete sapere se il Kangal è il cane più forte del mondo? I Kangal sono noti per essere forti e coraggiosi. Tuttavia, non esistono dati ufficiali su quale cane sia considerato il più forte. Alcuni ritengono che i Kangal possano offrire una protezione migliore rispetto ad altre razze canine grazie alle loro dimensioni e alla loro forza. Altri, invece, sostengono che esistano altre razze canine altrettanto o addirittura più forti.

L’educazione

L’addestramento deve essere iniziato lentamente, ma sempre in modo disciplinato. In questo caso è indispensabile una conoscenza preliminare del comportamento tipico della razza. L’addestramento di un cane da guardia richiede molto tempo. E di solito anche più pazienza. Gli ordini del padrone non vengono sempre obbediti immediatamente, i Kangal possono essere molto testardi.


Suggerimento:

  1. I Kangal hanno bisogno di molto esercizio e attività fisica per mantenersi sani e felici. È importante portarli a spasso a sufficienza ogni giorno e dare loro la possibilità di sfogare la propria energia.
  2. I canguri sono cani molto intelligenti e hanno bisogno di sfide mentali regolari per potenziare le loro capacità mentali. I giochi di occupazione e le attività di brain jogging possono aiutarli a rimanere mentalmente stimolanti.
  3. I canguri hanno un forte istinto protettivo e possono difendere i loro proprietari e il territorio. È importante addestrarli e socializzarli a fondo per controllare ed evitare il loro comportamento aggressivo.


Malattie e aspettativa di vita

Il Kangal è considerato estremamente resistente. Non sono note le malattie comuni ai Kangal. Tuttavia, come la maggior parte delle razze di cani di grossa taglia, è soggetto alla displasia delle articolazioni dell’anca e della spalla. Può anche verificarsi una torsione gastrica.

In buone condizioni di salute e con cure adeguate, un Kangal vive tra i 9 e gli 11 anni.


Avviso:

  1. I Kangal hanno un forte istinto protettivo e possono diventare rapidamente aggressivi se si sentono minacciati. È importante farli socializzare e addestrare bene fin da piccoli per evitare comportamenti indesiderati.
  2. I canguri sono cani grandi e potenti e possono essere difficili da addestrare. È importante rivolgersi a un addestratore esperto per garantire un addestramento adeguato.
  3. I canguri possono essere affettuosi e fedeli ai loro proprietari, ma possono anche soffrire di ansia da separazione. È importante dedicare loro tempo e attenzioni sufficienti per farli sentire sicuri e amati.

.


Il Kangal è un cane pericoloso?

Negli Stati federali dell’Assia e di Amburgo, il Kangal è ora classificato come cane pericoloso. Ciò significa che il Kangal è considerato un cane da combattimento. Le autorità sospettano che la razza sia pericolosa. Purtroppo, va detto che questa classificazione non è senza motivo. Ci sono segnalazioni di altri cani o di passanti che sono stati morsi dai Kangal.

Ma questo fa del Kangal un cane pericoloso di per sé ? No di certo. Nella maggior parte dei casi, sono l’atteggiamento sbagliato e l’addestramento inadeguato che portano al comportamento scorretto dei cani. Anche se il Kangal è un cane da combattimento, non c’è alcun pericolo attivo. Il cane da pastore Kangal ha molto temperamento, ma questo non lo rende pericoloso.

Alcuni esperti richiedono pertanto un certificato di idoneità per razze come il Kangal. In questo modo, vogliono garantire che i proprietari riconoscano in tempo i problemi comportamentali del loro cane. Solo così possono intervenire in tempo per evitare che si aggravino.

Con un addestramento coerente e un atteggiamento corrispondente alla sua origine, il Kangal è un cane amichevole, sensibile, poco esigente e longevo che non crea alcun problema all’ambiente in cui vive. Tuttavia, il cane da pastore Kangal ha molto temperamento.


Attenzione: il Kangal è un cane protetto nella sua patria, la Turchia, ed esistono norme e leggi che ne regolano l’esportazione. È importante assicurarsi di avere i documenti e i permessi necessari prima di importare un Kangal in un altro Paese per infrangere la legge. È inoltre importante notare che non tutti i Paesi consentono l’importazione di Kangal ed è importante informarsi in anticipo sulle leggi e i regolamenti del Paese di destinazione.


In breve

I canguri sono noti per essere animali estremamente frugali in termini di dieta, alloggio e cure. Tuttavia, ci sono alcuni aspetti da tenere in considerazione quando li si alleva. A causa della loro ascendenza e del loro innato istinto protettivo, questa razza è sospettosa o addirittura diffidente nei confronti di cani estranei e persone sconosciute. I Kangal devono quindi essere costantemente guidati e addestrati in base alla loro natura protettiva.

Nonostante le loro caratteristiche impegnative, i Kangal sono molto amati anche da noi. Un’abbondante attività fisica e una varietà di attività sono d’obbligo. Non è consigliabile tenerli in città. Con l’aumento del numero di lupi, questa razza di cani di grossa taglia è sempre più utilizzata anche come cane da guardia alle nostre latitudini.

Domande frequenti sul Kangal

Il Kangal è un cane pericoloso?

A causa del loro forte istinto protettivo e della diffidenza verso gli estranei, i Kangal hanno bisogno di un ambiente adatto a loro e di un proprietario che sappia addestrare questa razza. Con un addestramento costante e un atteggiamento adeguato alla sua origine, il Kangal è un cane amichevole, sensibile, poco esigente e longevo, che non crea problemi al suo ambiente.

Quali sono le caratteristiche della razza Kangal?

Il Kangal è conosciuto come un cane molto forte e tenace, originariamente allevato per la pastorizia di pecore e bovini. Sono anche cani intelligenti e imparano rapidamente. Tuttavia, a causa delle loro dimensioni e della loro forza, i Kangal non sono adatti a tutte le persone e di solito richiedono un addestramento e una socializzazione accurati.

Per chi è adatto tenere un Kangal?

L’allevamento di un Kangal non è generalmente adatto a tutti. I Kangal sono cani grandi e forti che necessitano di un addestramento e di una socializzazione accurati. Sono anche cani molto attivi e hanno bisogno di molto esercizio quotidiano e di movimento. È importante notare che in alcune zone i Kangal sono considerati pericolosi e potrebbero esserci delle restrizioni alla loro detenzione.

Fonti

  • Profilo della razza Kangal – herz-fuer-tiere.de
  • Cane da pastore Kangal – diehundezeitung.com
  • Kangal Cöban Köpegi – infohund.de

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]